HOME Chi siamo Organizzazione Norme Corsi
speaker_notes

Norme Generali

QUOTA ASSOCIATIVA per l’Anno Accademico 2017/2018: € 50
LA TESSERA ASSOCIATIVA NON E’ MAI TRASMISSIBILE E LA QUOTA ASSOCIATIVA NON E’ RIMBORSABILE





ESTRATTO DELLO STATUTO
Art. 1) Denominazione
E’ costituita la Sede Locale dell’UNITRE di VENARIA REALE, Associazione di promozione sociale e culturale senza scopo di lucro, basata sul volontariato e aderente all’Associazione Nazionale delle Università della Terza Età, avente sede in Torino, Corso Francia n. 5.
Art. 3) Finalità
Le finalità della Sede locale sono quelle previste dall’art. 2 dello Statuto Nazionale e più precisamente: educare – formare – informare – fare prevenzione nell’ottica di una educazione permanente, ricorrente e rinnovata e di un invecchiamento attivo – promuovere la ricerca - aprirsi al sociale ed al territorio – operare un confronto ed una sintesi tra le culture delle precedenti generazioni e quella attuale al fine di realizzare una “Accademia di Umanità” che evidenzi “l’Essere oltre che il Sapere” – contribuire alla promozione culturale e sociale degli Associati mediante l’attivazione di incontri, corsi e laboratori su argomenti specifici e la realizzazione di altre attività affini predisponendo ed attuando iniziative concrete – promuovere, attuare e sostenere studi, ricerche ed altre iniziative culturali e sociali per realizzare un aggiornamento permanente e ricorrente degli associati e per il confronto fra le culture generazionali diverse.
Art. 4) Adesioni
Le adesioni alla Sede avvengono senza alcuna distinzione di etnia, religione, nazionalità, condizione sociale, convinzione politica nel pieno rispetto dei principi di democrazia, apartiticità ed aconfessionalità.



NORME DIDATTICHE

• Ogni iniziativa di ordine culturale, al di fuori della programmazione dei corsi/laboratori, deve essere comunicata e discussa dal Docente con il Direttore dei Corsi, e/o con il Vice Direttore, prima della sua effettuazione.
• E’ raccomandata la frequenza regolare e la massima puntualità soprattutto ai corsi ed alle conferenze.
• I corsi saranno attuati se si raggiungerà il numero minimo di sei iscritti. Il Consiglio Direttivo si riserva di valutare casi particolari, in deroga.
• Non è possibile iscriversi a due corsi/laboratori similari.
• Il Docente può nominare un Assistente, scelto tra gli allievi del corso e/o del laboratorio, comunicandolo al Direttore Corsi e/o al Vice Direttore.
• L’Assistente ha il compito di curare e di aggiornare il Registro delle presenze, segnalare eventuali anomalie, LEGGERE AGLI ISCRITTI AL CORSO/LABORATORIO I COMUNICATI INSERITI NEL REGISTRO.
• L’Assistente coadiuva il Docente, anche tecnicamente, nel normale svolgimento delle lezioni, e, per i laboratori, eventualmente supplire in sua assenza, per garantire la continuità delle opere in corso.



NORME PER LE ISCRIZIONI

• Le iscrizioni ai corsi/laboratori saranno accettate fino al numero massimo stabilito dal Docente.
• Alcuni laboratori hanno una durata triennale di frequenza.
• Gli iscritti che non hanno raggiunto il triennio saranno avvisati ed invitati alla preiscrizione per avere diritto a continuare la frequenza nell’anno successivo.
• Coloro invece che hanno terminato il triennio devono attendere un anno prima di poter iscriversi nuovamente al medesimo laboratorio.
• Le domande di iscrizione eccedenti il numero chiuso di partecipanti saranno accettate con riserva e, se si rendessero disponibili dei posti, successivamente ammesse secondo il criterio della precedenza, determinato dalla data di iscrizione.
• Per consentire a tutti l’iscrizione ad un laboratorio triennale, si riserva ¼ dei posti disponibili ai nuovi iscritti. Il rimanente ¾ sarà destinato a coloro che hanno diritto alla prescrizione.
• Dopo tre assenze consecutive “non giustificate” di un iscritto, segnalate tempestivamente alla Direzione dall’Assistente, la Segreteria Corsi avrà facoltà di cancellarlo dal registro e di inserire un nuovo nominativo, tratto dalla lista di attesa.
• La stessa procedura vale anche per coloro che per motivi diversi abbiano cumulato più di cinque assenze consecutive, anche giustificate.

PRE ISCRIZIONI


DATA GIORNO ORARIO
19 settembre martedì 15-18
21 settembre giovedì 15-18
26 settembre martedì 15-18
28 settembre giovedì 15-18
3 ottobre martedì 15-18


NUOVE ISCRIZIONI


DATA GIORNO ORARIO
11 ottobre mercoledì 9-12 e 15-18
12 ottobre giovedì 15-18
13 ottobre venerdì 15-18


RINNOVI


DATA GIORNO ORARIO
16 ottobre lunedì 9-12 e 15-18
17 ottobre martedì 15-18
18 ottobre mercoledì 15-18

DA GIOVEDI 19 OTTOBRE LE ISCRIZIONI SARANNO POSSIBILI NEI GIORNI DI MARTEDI’ E GIOVEDI’ CON ORARIO 15-18.


• Al momento dell’iscrizione si potranno presentare al massimo tre domande, compresa la propria.
  Si ha diritto all’iscrizione:
    - a DUE soli laboratori annuali.
    - a DUE soli laboratori brevi.
    - a DUE soli corsi di lingua straniera
• QUOTA ASSOCIATIVA € 50,00
  Per frequentare alcuni laboratori è richiesto un supplemento di € 20,00
• LA TESSERA ASSOCIATIVA NON E’ TRASMISSIBILE E LA QUOTA ASSOCIATIVA NON E’ RIMBORSABILE IN CASO DI RECESSO (ART. 2 REG.)
• N.B: Prezzo fotocopie per i Soci: € 0,20



NORME PER I VIAGGI

• I viaggi che si effettuano a cura dell’Università della Terza Età sono parte dell’attività associativa e ad essi possono partecipare gli iscritti ed i loro familiari.
• Le gite didattiche o un viaggio culturale di più giorni sono proposti dal docente, oppure dagli stessi corsisti, possibilmente con un programma attinente all’argomento svolto durante il corso.
• L’organizzazione deve sempre essere preparata con la consulenza e l’aiuto dell’incaricato dei viaggi, nominato dal Consiglio Direttivo.
• La segreteria sarà a disposizione per le iscrizioni, nei giorni stabiliti, e la quota dovrà essere versata solo al tesoriere.
• Per avere diritto alla prenotazione deve essere versato un acconto pari al 20% della somma prestabilita. L’eventuale saldo deve essere corrisposto almeno cinque giorni prima della partenza.
• Si dà precedenza, nel caso di viaggi collegati ad un corso, agli iscritti al corso stesso, riservando loro i primi giorni di prenotazione. I familiari, oltre il primo, saranno accettati solo in base alla disponibilità dei posti.
• Se il familiare o l’aggregato non è iscritto all’ UNITRE, dovrà versare obbligatoriamente una quota supplementare per l’assicurazione, altrimenti sarà escluso dal viaggio.
• Il posto a sedere, per i viaggi in pullman, sarà assegnato secondo l’ordine di prenotazione, acquisito con il versamento dell’anticipo.
• Per ogni altro dettaglio l’Unitre farà proprio il regolamento dell’Agenzia di Viaggio con cui stipula il contratto.